logo

Immagine

Dopo la momentanea pausa estiva e con l’avvio dell’anno pastorale si rianimano i luoghi e le iniziative che volti nuovi e conosciuti sono pronti a colorare con entusiasmo. I primi colori che presentiamo sono quelli delle bandiere di Italia, Polonia, Albania e Siria, le nazioni di cui sono rappresentanza i nuovi undici novizi (pochi ma buoni!) che, dopo essere stati al Colle Don Bosco, sono giunti ora qui tra noi a Pinerolo.

In Parrocchia riprendono le ordinarie attività e tra le novità abbiamo il prossimo rinnovo del Consiglio Pastorale che era in carica dal 2009. A tutti coloro che in questi anni passati sono stati membri del nostro Consiglio Pastorale va un grande ringraziamento per il tempo e le energie investite.

La vita dell’Oratorio vede la novità di Andrea e Laura, volontari del servizio civile a cui rivolgiamo il nostro caloroso benvenuto. Raccolgono il testimone di Ilaria e Michela che abbiamo salutato con viva gratitudine agli inizi di settembre. Già da qualche settimana il settore sportivo è in piena attività, mentre riprenderanno ad inizio ottobre il doposcuola, il sabato mattina e i gruppi formativi.  Legati ai gruppi formativi quest’anno ci sono due sogni che speriamo diventino realtà: consolidare il gruppo Over e realizzare entro gennaio il Musical Higt School 2.

Insomma, il nuovo anno pastorale si preannuncia con tante sfumature diverse attinte dalla medesima tavolozza, la voglia di camminare insieme guidati dalla proposta “Maestro dove abiti?”, per riscoprire e rinnovare la gioia dell’incontro personale con Gesù nella vita quotidiana, affinché possa fare lui dei colori delle nostre vite uno stupendo capolavoro.

Buon anno pastorale 2016-17 a tutti!

16 Agosto 1815, nella frazione Becchi di Castelnuovo, in una cascina abitata dai coniugi Margherita Occhiena e Francesco Bosco, nasceva Giovanni (chiamato affettuosamente Giovannino).

Nella sua vita questo ragazzo nato in un paesino insignificante, che all'età di due anni rimase orfano di padre, si dedicò completamente a dare un educazione e un futuro a tanti giovani che non ne avevano la possibilità, passando quei sani insegnamenti cristiani che mamma Margherita si premurò di dare a lui.

Oggi, 16 Agosto 2016, il bene che san Giovanni Bosco ha iniziato a fare circa duecento anni fa, continua attraverso i suoi figli che hanno voluto seguire le sue orme di santità nella congregazione e nella famiglia salesiana.

Allora oggi deve essere davvero un giorno di festa, perchè la grazia di Dio è arrivata nella chiesa donandole san Giovanni Bosco e, da lui, ha iniziato a suscitare tante vocazioni che seguono questa via di santità per la salvezza delle anime dei giovani.

Preghiamo perchè questa grazia continui a suscitare sante vocazioni nella chiesa e nella congragazione!!

Buon compleanno papà!

loader